Rimodernare la cucina da soli, si può fare!

Quando si vive in una casa per tanti anni, il rischio è poi di arrivare a stufarsi della mobilia. Tuttavia cambiare radicalmente gli arredi significa spendere molto denaro e non tutti possono permetterselo. Eppure la soluzione per chi vuole comunque cambiare ambiente è possibile e senza spendere un patrimonio, basta semplicemente rimodernare la cucina da soli con un minimo di manualità e di creatività.

Come rimodernare la cucina senza spendere troppo

Il problema fondamentale per chi vuole respirare dell’aria nuova nella propria casa è il budget. Infatti, non sempre si ha a disposizione un budget sufficiente, ma non per questo si deve rinunciare a cambiare qualcosa, se non proprio tutto l’arredo. Per quanto riguarda la cucina, forse è uno degli ambienti più difficili da cambiare con un budget low cost, ma se si ha almeno un po’ di creatività e di abilità manuale si può.

Se per esempio le mattonelle bianche non vi piacciono più, sapete che non avete bisogno di devastare la cucina e di rifare a nuovo il placcaggio? Oggi, infatti, esistono delle apposite vernici che basta semplicemente stendere con un normalissimo rullo per cambiare anche radicalmente il colore delle piastrelle. La tinta è adatta alla cucina e quindi resiste perfettamente a eventuali schizzi d’acqua e al vapore. Se poi si vuole davvero esagerare e si ha del tempo a disposizione, nonché una certa vena artistica, si può anche decorare ulteriormente con dei dettagli.

Rinnovare la cucina classica

cucina-shabby-02Una classica cucina in legno si può trasformare in una sofisticata cucina shabby per esempio, e non  ci vuole una particolare abilità per poterlo fare. Per prima cosa ci sono tantissimi tutorial che spiegano benissimo come eseguire i lavori, in secondo luogo trovare i prodotti è facile dato che si possono acquistare ormai anche nei negozi di bricolage. Occorre quindi una particolare vernice di colore bianco o panna, ma anche tortora e carta da zucchero, e poi un po’ di pazienza. I mobili vanno verniciati con cura, badando anche ai dettagli, il secondo passaggio è quello di “shabbare” ovvero di creare segni e graffi sulle parti del mobile più esposte a usura in modo da ricreare un effetto assolutamente antico.

Si possono poi acquistare, ma se siete brave con il cucito potete fare anche da sole, delle tende a tema, ottime quelle bianche con magari un nastro tortora a pois o quadretti che funga da ferma tende. Si possono poi tirare fuori i vecchi barattoli di latta dei pelati o dei legumi, che vanno puliti per bene e decorati con delle etichette dove piantare delle piantine aromatiche da utilizzare in cucina. Bene in vista anche le spezie, si può realizzare un porta spezie in legno da mettere in primo piano.

Modernizzare la vecchia cucina per viverla meglio

La nuova cucina diventerà un posto speciale per voi e per la vostra famiglia, dove trascorrere ore preziose e preparare deliziosi manicaretti, soprattutto in vista di queste festività natalizie che stanno per arrivare. E se avete paura dei chili di troppo puregarciniacambogia.it e passa la paura, non solo con un nuovo fisico in forma sarete pronte per passare a rinnovare un altro ambiente, magari proprio il salotto!

 

Be the first to comment on "Rimodernare la cucina da soli, si può fare!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*