Come scegliere i colori del soggiorno

Come scegliere i colori del soggiorno

Quando si acquista una nuova casa, sono tante le decisioni che ci si trova a dover prendere, soprattutto dal punto di vista dell’arredamento. 

Una della stanze più importanti della casa è sicuramente il salotto, vera e propria oasi di relax e luogo spesso adibito alle serate trascorse in famiglia o in compagnia degli amici. 

Ma qual è la combinazione di colori perfetta per un salotto?

Indipendentemente dai gusti personali e dallo stile di arredo prescelto, è importante seguire alcune regole basilari per creare una giusta intensità ed armonia cromatica all’interno del salotto, in modo da esaltare al meglio l’ambiente circostante. 

Come decorare il soggiorno : decidere l’atmosfera

Per scegliere la giusta scala cromatica per il proprio salotto, è importante innanzitutto farsi un’idea dell’atmosfera che si desidera regalare alla stanza in questione.

L’atmosfera di un ambiente, infatti, può influenzare fortemente l’umore di chi soggiorna nella stanza. Tra i fattori più importanti da considerare per stabilire la giusta atmosfera per il proprio salotto, troviamo : 

  • Finalità della stanza (stabilire qual è la funzione principale del salotto)
  • Orari del giorno in cui si tende ad utilizzare il salotto
  • Definire il tipo di sensazione che si desidera provare durante la permanenza nel salotto (Relax? Divertimento?)
  • Incidenza della luce solare all’interno della stanza

Questo ultimo punto è particolarmente importante per stabilire quali sono le tonalità più adatte al proprio salotto; se il soggiorno viene occupato soprattutto durante il giorno e la stanza risulta particolarmente esposta alla luce del sole, è preferibile optare per colorazioni dai toni vivaci come il blu zaffiro e il verde smeraldo o, in alternativa, per vernici dalle sfumature “terrose” come il bronzo, l’avorio e l’ambra. 

I colori come il blu intenso e il verde acceso non dovrebbero, invece, mai essere utilizzati in ambienti particolarmente bui con scarsa esposizione ai raggi solari. 

La carta da parati, invece, è da evitare in ambienti particolarmente esposti alla luce solare in quanto quest’ultima tenderà a sbiadire la stampa nel corso del tempo. 

Se invece il salotto di casa risulta una stanza frequentata soprattutto in tarda serata, è opportuno optare per colori dalle sfumature soleggiate. 

Il giallo avorio e il rosso opaco possono rendere più luminoso un soggiorno che non riceve molta luce, soprattutto quando questi colori sono utilizzati in modo prominente.

Per creare uno spazio living dai toni caldi, è possibile optare per sfumature di colore che vanno dal rosso profondo all’oro; queste tonalità, infatti, creano uno spazio accogliente e luminoso dove è possibile rilassarsi in maniera adeguata.

Queste combinazioni di colori particolarmente caldi sono perfette per i salotti che vengono utilizzati sia di giorno che di sera, poiché enfatizzano il comfort ma, al tempo stesso, non risultano troppo scure per l’uso diurno.

E’ altrettanto vero che tonalità come il blu, il violetto e le varie sfumature di grigio sono particolarmente utili per creare un’atmosfera davvero rilassante e notturna. 

Se il salotto è particolarmente piccolo, è consigliabile utilizzare colori chiari in toni pastello come il crema, il beige e l’azzurro per aumentare l’effetto volumetrico.

Be the first to comment on "Come scegliere i colori del soggiorno"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*